AGGIUNGERE ROCCE E LEGNO AL TUO ACQUARIO D’ACQUA DOLCE

L’aggiunta di legno e rocce al tuo acquario può migliorarne l’aspetto e renderlo un ambiente migliore per i tuoi pesci: scopri come in questo articolo. Quando si tratta di decorare il tuo acquario d’acqua dolce, puoi fare praticamente qualsiasi cosa tu vuoi. Mentre alcune persone preferiscono utilizzare elementi decorativi originali nella loro vasca, molte persone amano l’aspetto naturale delle rocce e/o del legno. Le rocce e il legno contribuiscono a fornire un aspetto più autentico e spesso danno ai pesci un habitat simile a quello nativo. Tuttavia, ci sono diverse cose importanti da considerare prima di aggiungere uno di questi oggetti al tuo acquario. Questo articolo discuterà queste considerazioni insieme ai pro e contro dell’utilizzo di roccia e legno nel tuo acquario d’acqua dolce.

Vantaggi

Ci sono diversi vantaggi associati all’utilizzo di rocce o legno nel tuo acquario.

? Alcuni tipi di roccia e legno possono alterare i parametri dell’acqua nella vasca in modo naturale (in altre parole, senza prodotti chimici). Ad esempio, molti tipi di rocce, come Texas Holey Rock e Limestone, fungono da tampone e aumenteranno il pH del tuo acquario. Driftwood, d’altra parte, abbasserà spesso il pH e addolcirà l’acqua.

? Alcune specie di pesci mangiano alghe dalle rocce o dal legno nel loro ambiente naturale (alcuni pesci mangiano il legno stesso). Fornire a questi pesci rocce o legno in un acquario consente loro di fare qualcosa di istintivo fornendo loro una dieta sana e naturale.

? Le rocce e il legno forniscono una grande superficie su cui colonizzare i batteri nitrificanti. Questi batteri aiutano a eliminare l’ammoniaca e i nitriti dal tuo acquario, cosa importante poiché entrambe queste sostanze sono tossiche per i pesci.

? Molti acquariofili preferiscono tenere i pesci in un habitat il più simile possibile al loro habitat naturale. Questo può aiutare a ridurre lo stress nei pesci e può anche dare al tuo acquario un aspetto naturale e autentico.

? Le rocce o il legno possono fornire nascondigli ai pesci che hanno bisogno di questo tipo di ambiente per sfuggire ad altre specie aggressive. Può anche far sentire i pesci più sicuri se sono abituati a vivere in grotte create dalla roccia o dal legno. Inoltre, alcune specie allevano o depongono le uova su questi oggetti.

? Il vantaggio finale è puramente estetico. Elaborati lavori su roccia o un bel pezzo di legno galleggiante possono spesso rendere il tuo acquario spettacolare. Per gli hobbisti che preferiscono l’aspetto naturale, è difficile sbagliare con l’aggiunta di pietre o legno a un acquario.
Svantaggi Ci sono anche diversi svantaggi nell’usare rocce o legno nel tuo acquario.

? Se conservi una grande quantità di rocce o legno nel tuo acquario, può essere difficile pulire adeguatamente il serbatoio senza rimuoverli tutti. Cibo e detriti non consumati rimarranno spesso intrappolati nella roccia e finiranno per farsi strada nel substrato sotto le rocce. Aspirare questo substrato coperto è impossibile a meno che le rocce non vengano rimosse. Se decidi di avere una pila di rocce nel tuo acquario, preparati a rimuoverle almeno una volta ogni uno o due mesi per aspirare questi detriti intrappolati.

Leggi anche  Il pesce gatto più popolare per serbatoi d'acqua dolce

? Anche le rocce e il legno rendono difficile la cattura dei pesci o la rimozione di quelli morti. Con così tanti posti dove nascondersi, spesso è necessario rimuovere una quantità significativa di roccia o legno per catturare qualsiasi pesce (ammesso che non si muovano lentamente).

? Alcune rocce o legno possono essere dannosi se i tuoi pesci preferiscono un certo insieme di parametri dell’acqua che sono l’esatto opposto di ciò che creano il lavoro di roccia o legno. Ad esempio, se metti legni da acquario in un acquario di ciclidi africani, i ciclidi preferiscono un pH elevato mentre i legni stanno creando un ambiente più acido.

? La maggior parte delle rocce pesa molto. Il vetro o l’acrilico utilizzato con gli acquari è molto resistente, ma non senza limiti. Non impilare troppo peso contro il vetro posteriore del serbatoio o impilare troppo peso sul fondo. Una buona precauzione se hai intenzione di impilare un sacco di peso è comprare una cassa per le uova in un negozio di ferramenta, tagliarla a misura e metterla sul fondo del tuo acquario (sotto il substrato). Questo servirà a disperdere meglio il peso dell’opera rocciosa.

? A volte, rocce o legno possono creare un aspetto visivo scadente. Ad esempio, il legno galleggiante può macchiare l’acqua di tannini se non viene bollito correttamente prima della sua introduzione. Questo potrebbe essere l’aspetto che stai cercando se desideri un acquario “d’acqua nera”, ma potresti anche odiarlo. Inoltre, rocce e legno forniscono superfici aggiuntive su cui le alghe possono crescere. Un sottile strato di alghe sembra molto bello su questi oggetti, ma se iniziano a formarsi grandi grumi, l’aspetto potrebbe non piacerti.

Come sapere se una roccia o un pezzo di legno può essere utilizzato in un acquario

Una domanda comune è: “Ho trovato questa roccia (o pezzo di legno) all’esterno: posso usarla nel mio acquario?” La risposta è che ci sono diversi punti da considerare e testare prima di posizionare questi oggetti nel tuo acquario.

La prima cosa che devi fare prima di utilizzare un pezzo di legno nel tuo acquario è bollirlo o immergerlo per diverse ore in acqua calda. Far bollire l’acqua assicurerà che tutti i batteri presenti nel legno vengano uccisi mentre l’ammollo farà sì che il legno si impregni d’acqua in modo che affondi. Se il legno è troppo grande per entrare in un lavandino o in una pentola, mettilo in una vasca di plastica o in un cestino e continua ad aggiungere acqua calda. Immergere e strofinare il legno per almeno 3 giorni e fino a 7 giorni.

Oltre ai batteri, il legno (in particolare il legno galleggiante) può contenere anche tannini. I tannini non sono dannosi per i pesci, ma possono modificare il pH dell’acqua dell’acquario e macchiarla di un colore marrone giallastro. L’ammollo e la bollitura possono aiutare a rimuovere i tannini dal legno, ma ci vorrà un po’ di tempo – diverse settimane fino a un mese di ammollo. Evita di sbiancare il legno per accelerare il processo perché, sebbene possa uccidere alcuni batteri, gli effetti potrebbero non essere così duraturi e potrebbe contaminare l’acqua del serbatoio.

Leggi anche  Coltivazione di un serbatoio per Red Bellied Pacus

Una volta che la roccia o il pezzo di legno è pulito, assicurati che non si sbricioli nel tuo acquario. Per testarlo, lava l’oggetto in un po’ d’acqua e spazzolalo con una spazzola dura. Quindi lasciatelo in ammollo in un secchio d’acqua per 24 ore. Spazzola di nuovo la roccia: se una quantità significativa di roccia o legno si sta ancora sfaldando, probabilmente si degraderà nel tuo acquario.

Rocce che influiscono sulla qualità dell’acqua

Sebbene le preferenze specifiche possano variare da una specie all’altra, la maggior parte dei pesci d’acquario preferisce un pH neutro quando si tratta dei parametri dell’acqua dell’acquario. Stando così le cose, dovrebbero essere evitate le rocce che aumentano il pH o aumentano la durezza dell’acqua. Di seguito è riportato un elenco parziale di rocce adatte all’uso in acquario, ma che aumenteranno il pH e/o la durezza dell’acqua:

? Calcare

? Texas Holey Rock

? Corallo pietrificato L’impatto che queste sostanze hanno sull’acqua è spesso sopravvalutato. Se la tua acqua è già approssimativamente neutra (nei 7 secondi), queste rocce probabilmente aumenteranno il pH solo di diversi decimi. Questo non è abbastanza per avere un impatto sulla maggior parte dei pesci. Tuttavia, se hai acqua leggermente acida (meno di 7) e intendi mantenerla in questo modo, queste rocce possono avere un grande impatto sul pH. L’effetto dipende anche dalla capacità tampone della tua acqua (riguarda la durezza o la morbidezza della tua acqua).

Se non sei sicuro che una certa roccia o un pezzo di legno influisca sul tuo pH e/o durezza, ci sono diversi metodi che puoi usare per testarlo. Per prima cosa, puoi aggiungere alcune gocce di aceto al pezzo di roccia. Se frizza, è lecito ritenere che la roccia aumenterà il pH. Questo metodo non è sempre accurato, tuttavia, e un test più completo consiste nell’eliminare l’HCL diluito (che puoi trovare nei negozi di ferramenta) e vedere se frizza. In alternativa, puoi mettere la roccia in un secchio d’acqua per diversi giorni e vedere come influisce sull’acqua eseguendo test di pH e/o durezza.

Dovresti anche evitare le rocce che introdurranno metalli pesanti nel tuo acquario. I colpevoli comuni sono rocce con macchie di ruggine e pirite (oro degli sciocchi). Se vedi vene dall’aspetto metallico che attraversano la roccia, generalmente non è una buona idea introdurle nel tuo acquario. La pirite non dovrebbe mai essere messa in un acquario.

Infine, sii consapevole di dove hai trovato la roccia o il legno. L’hai trovato in una zona fortemente inquinata? In tal caso, potrebbe contenere sostanze contaminanti che possono uccidere i tuoi pesci. La roccia o il legno sono stati immersi nell’acqua? In tal caso, potrebbero esserci batteri o funghi dannosi che crescono su di esso. Basta essere consapevoli dell’ambiente da cui proviene l’oggetto e usare il buon senso.

Leggi anche  Specie del Cichlid sudamericano per principianti

Rocce e legno consigliati da utilizzare nel tuo acquario

Di seguito è riportato un elenco di rocce e legni generalmente consigliati per l’uso in acquario. Tuttavia, ricorda di pensare alle considerazioni discusse sopra e all’ambiente che stai creando nel tuo acquario. Non tutte queste rocce funzioneranno con tutte le specie di pesci.

? Pizzo Rock? calcare? ardesia? Texas Holey Rock? Pomice o roccia lavica (supponendo che il pezzo di pomice affonderà)? Legno pietrificato ? arenaria? Quarzo? legno di mopani? Bogwood? Driftwood – se acquisti legni da acquario da un negozio, assicurati che sia sicuro per l’acquario e non solo per l’uso da parte dei rettili – inoltre, non usare mai legni dall’oceano in una configurazione di acqua dolce

Come usare efficacemente le decorazioni naturali

È importante pensare al tipo di decorazioni che usi nel tuo acquario d’acqua dolce, in particolare se hanno il potenziale per influire sulla salute dei tuoi pesci. Oltre a ciò che usi nel tuo acquario, tuttavia, dovresti anche pensare a come li usi. Per molti appassionati di acquari, coltivare un acquario d’acqua dolce non significa solo allevare qualche pesce: si tratta di creare un ambiente acquatico bello e florido proprio nella propria casa. Stando così le cose, devi pensare attentamente a come usi le rocce e il legno nel tuo acquario d’acqua dolce.

La chiave per stabilire un aspetto “naturale” nel tuo acquario è decorare con cura. Scegli una varietà di rocce e legni, non un mucchio di pezzi della stessa dimensione. Seleziona uno dei pezzi più grandi per essere il fulcro del tuo acquario e usa gli altri come decorazioni supplementari. Non devi necessariamente mettere il pezzo più grande nel mezzo del tuo carro armato, ma dove lo metti è dove verranno attirati gli occhi del tuo pubblico. Per rendere le tue rocce e il tuo legno ancora più naturali, prova ad abbinarli ad alcune piante acquatiche vive o finte. Far aderire le piante alle rocce e al legno è più facile di quanto tu possa pensare, inoltre può migliorare notevolmente l’aspetto del tuo acquario.

Conclusione

L’aggiunta di pietre o legno può davvero migliorare la bellezza del tuo acquario. Tuttavia, devi assicurarti che gli oggetti che metti nel tuo acquario non abbiano un impatto negativo sull’ambiente. Questo articolo ha lo scopo di renderti consapevole delle considerazioni che devi fare per determinare se una roccia o un pezzo di legno è davvero adatto al tuo acquario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...