CHE COS’È LA SCREMATURA PROTEICA?

Scopri la scrematura di proteine, perché è importante e quali acquariofili dovrebbero usarla. La scrematura di proteine ​​è un metodo di purificazione dell’acqua utilizzato con molti acquari marini. La scrematura rimuove la materia organica disciolta e particolata dall’acqua del tuo acquario e fornisce una maggiore aerazione.

Perché non vuoi la materia organica in eccesso nella tua acqua?

I composti organici sono quelli che contengono sia carbonio che idrogeno (e possono anche contenere altri atomi aggiuntivi). Spesso questi composti contengono azoto o fosforo e se questi composti vengono lasciati nell’acqua, possono essere scomposti per formare nitrati o fosfati. Inoltre, i metalli possono legarsi ai materiali organici rendendoli più tossici e/o solubili. Per alcuni metalli, questo non è dannoso, ma per altri (come il rame) se la concentrazione diventa troppo alta, gli abitanti dell’acquario ne soffriranno. Infine, le tossine rilasciate da alcune specie sono composti organici.

In che modo la scrematura delle proteine ​​è diversa dal normale filtraggio?

La scrematura delle proteine ​​è una forma di filtrazione meccanica, ma è diversa dai metodi di filtrazione standard in diversi modi:

  • I materiali rimossi da uno skimmer vengono rimossi fisicamente dal contatto con l’acqua. Nei tradizionali filtri meccanici, il cibo non consumato, i rifiuti, ecc. rimangono intrappolati, ma rimangono comunque a contatto con l’acqua. Con uno schiumatoio di proteine, i materiali organici vengono spostati in un contenitore separato dove possono essere rimossi dall’acquariofilo.
  • Gli skimmer di proteine ​​rimuovono le particelle di dimensioni molecolari. I tipici filtri meccanici rimuovono le particelle di dimensioni millimetriche. Gli skimmer operano a un livello molto più piccolo.

Come funziona la scrematura di proteine?

Gli skimmer sono generalmente costituiti da un tubo con una tazza di raccolta sulla parte superiore. Piccole bolle si muovono su e giù per questo tubo (le bolle minuscole vengono utilizzate perché hanno un ampio rapporto superficie/volume). Mentre si muovono, i materiali organici sospesi nella colonna d’acqua aderiscono alle superfici delle bolle. Nella parte superiore del tubo, le bolle si uniscono per formare una schiuma. Questa schiuma viene quindi forzata nel tubo e scaricata nella tazza di raccolta in alto. In questo modo, l’acqua che esce dallo schiumatoio viene spogliata di gran parte dei suoi materiali organici. I materiali organici nel bicchiere di raccolta formano un rifiuto chiamato effluente e nel bicchiere viene raccolta anche una soluzione salina (è necessario controllare periodicamente la propria salinità perché la scrematura rimuove alcuni sali). Questi rifiuti vengono poi smaltiti manualmente dall’acquariofilo.

Leggi anche  Come prendersi cura delle spugne blu marine

Quali sono i vantaggi della scrematura proteica?

Il vantaggio principale è la rimozione di composti organici e rifiuti dall’acqua del tuo acquario. I composti disciolti e il particolato molto piccolo che non possono essere rimossi dalla tipica filtrazione meccanica vengono rimossi tramite schiumatura di proteine.

Un vantaggio secondario (ma comunque molto importante) è che quando l’acqua entra nello schiumatoio di proteine, diventa satura (o quasi satura) di ossigeno a causa della grande quantità di bolle nel tubo. L’ossigenazione dell’acqua ha l’ovvio vantaggio di replicare gli ambienti ricchi di ossigeno a cui sono abituati molti dei nostri abitanti di acqua salata.

Chi dovrebbe usare gli schiumatoi di proteine?

Molte persone scelgono di non usare gli skimmer e le loro vasche vanno bene, ma come regola generale, vorrai usarne uno se hai una vasca di barriera o una vasca con invertebrati. Se hai un FOWLR (pesce solo con roccia viva) o un acquario marino, la necessità di uno schiumatoio di proteine ​​è notevolmente ridotta. Certamente non danneggerà nulla (a parte il costo aggiuntivo per il tuo portafoglio) averne uno con una configurazione FOWLR. Infatti può essere utile per rimuovere la sottile pellicola che si può formare in superficie e aumenterà la concentrazione di ossigeno della vostra acqua che i vostri pesci apprezzeranno.

Conclusione

La scrematura di proteine ​​può essere un modo molto efficace per rimuovere materiali organici disciolti o particolati dal tuo acquario di acqua salata. Ci sono molti stili diversi tra cui scegliere, ma fondamentalmente fanno tutti la stessa cosa. Fare riferimento alla sezione Ulteriori letture per ulteriori informazioni su ciascun tipo specifico di schiumatoio. Ulteriori letture

  • http://saltaquarium.about.com/cs/proteinskimmers/a/aa111097skim.htm
  • http://en.wikipedia.org/wiki/Protein_skimmer
  • http://reefkeeping.com/issues/2006-08/rhf/index.php
Leggi anche  Suggerimenti per aver mangiato pesce affidamento da mangiare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...