CHE COS’È UN SERBATOIO DI BIOTOPO?

Porta le tue abilità al livello successivo avviando una vasca di biotopi. Una vasca biotopo è il modo perfetto per ottenere un acquario naturale. Quando si tratta di allestire un acquario d’acqua dolce, ci sono molte direzioni in cui potresti scegliere di andare. A parte le domande di base come “acqua fredda” o “tropicale”, devi anche rispondere alla domanda se vuoi coltivare un acquario “tradizionale” o meno. Molti appassionati di acquari sono soddisfatti di coltivare una comunità tradizionale o un acquario di specie – potresti non essere nemmeno consapevole del fatto che esistono più opzioni. Oltre all’acquario di comunità standard, gli appassionati di acquari hanno anche la possibilità di coltivare quello che viene chiamato un serbatoio di biotopi. Una vasca biotopo è semplicemente una vasca progettata per imitare un particolare ambiente naturale – questo include ogni dettaglio dai parametri dell’acqua alle specie di pesci e persino le decorazioni utilizzate nella vasca. Coltivare un acquario biotopo può essere molto impegnativo, ma è anche incredibilmente gratificante se riesci ad avere successo.

Tipi di serbatoi per biotopi

Le possibilità sono infinite quando si tratta di tipi di vasche biotopi perché ci sono così tanti ambienti naturali unici in tutto il mondo. Le vasche per biotopi possono essere generiche o specifiche a piacimento. Ad esempio, potresti scegliere di coltivare una vasca per biotopi del Rio delle Amazzoni o fare un ulteriore passo avanti, isolando una particolare regione dell’Amazzonia. I biotopi dell’Amazzonia sono molto popolari perché sono abbastanza facili da coltivare: c’è un’ampia varietà di specie di pesci tra cui scegliere e molte delle piante vive disponibili per l’acquariofilia provengono comunque dall’Amazzonia. Se stai cercando qualcosa di un po’ più impegnativo, o se vuoi solo qualche altra opzione tra cui scegliere, considera questo elenco di tipi di vasche per biotopi:

  • · Serbatoio acque nere sudamericano
  • · Serbatoio di ristagno del sud-est asiatico
  • · Serbatoio fluviale del sud-est asiatico
  • · Vasca dei corsi d’acqua costieri dell’America centrale
  • · Carro armato livebearer centroamericano
  • · Vasca dei laghi rocciosi centroamericani
  • · Serbatoio dell’estuario dell’acqua salmastra
  • · Vasca della palude di mangrovie
  • · Serbatoio delle rapide del fiume africano
  • · Serbatoio del Lago Tanganica
  • · Serbatoio del Lago Malawi
Leggi anche  MITI COMUNI SU BETTAS

Questi sono solo un esempio della miriade di opzioni tra cui scegliere nella coltivazione di un serbatoio di biotopi. Se vuoi provare qualcosa di completamente diverso, fai una piccola ricerca su una particolare specie di pesce che ti piace e progetta un acquario biotopo attorno a quella specie. Personalizza i parametri della vasca in base alle preferenze di quel particolare pesce e rifornisci la vasca con altre specie che vivono in un habitat simile. Decora il tuo acquario con uno schema di arredamento naturale simile a quello che si troverebbe nell’habitat nativo di quei pesci.

Suggerimenti per lo stoccaggio e l’installazione

Rifornire un acquario di biotopi può essere molto complicato perché i parametri dell’acqua nell’acquario saranno molto specifici: non tutte le specie di pesci saranno compatibili con i parametri dell’acqua nel tuo acquario. Se scegli di coltivare un biotopo del lago Malawi, ad esempio, sarebbe disastroso aggiungere una specie di pesce amazzonico. L’intervallo di pH corretto per un acquario del Lago Malawi è compreso tra 75 e 8,8, un intervallo troppo alcalino da tollerare per le specie di pesci dell’Amazzonia. Per evitare problemi, è consigliabile allestire prima l’acquario e poi eseguire un po’ di ricerche per trovare specie compatibili con cui rifornire l’acquario. Assicurati di non sovraccaricare l’acquario: è meglio iniziare con pochi pesci all’inizio e poi aggiungerne altri man mano che l’acquario diventa un ambiente stabile e più stabile.
La chiave per ottenere un serbatoio biotopo di successo risiede nella configurazione del serbatoio. Non solo devi raggiungere e mantenere le condizioni ideali nel tuo acquario, ma devi anche prestare attenzione allo schema di arredamento in modo che il tuo acquario imiti efficacemente l’ambiente naturale dei tuoi pesci. Durante la ricerca del particolare biotopo che hai scelto, presta attenzione ai tipi di vegetazione presenti in quella zona e rifornisci il tuo acquario con i tipi di piante vive che si trovano naturalmente in quel biotopo. Potresti anche voler scoprire che tipo di substrato è comune nella zona e considerare altre decorazioni come rocce, grotte e rami di legni.
Coltivare un acquario biotopo non è necessariamente più difficile che mantenere un acquario di comunità tradizionale, ma potrebbe richiedere un po’ più di ricerca e pianificazione. Se fai il tuo lavoro correttamente, tuttavia, sarai ricompensato con un acquario biotopo sano e fiorente di cui essere orgoglioso.

Riferimenti

“Biotopo Acquari”. Mongobay.com.
Benedetto, Alessia. “Biotopi-Parte 1” WetWebMedia.com.
Ragazza, David. “Perché i serbatoi di biotopi?” FishChannel.com.

Leggi anche  LE ESIGENZE NUTRIZIONALI DEL PESCE D'ACQUA DOLCE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...