COME COLTIVARE INFUSORIA PER PESCINI

Per allevare pesci piccoli con successo dovrai usare il cibo giusto. Gli infusori sono delle dimensioni perfette per gli avannotti appena nati e sono facili da coltivare a casa. Se hai intenzione di allevare i tuoi pesci d’acquario, dovrai sapere come allevare gli avannotti dopo che si sono schiusi. Mentre alcune specie di pesci si prendono cura dei loro piccoli per alcuni giorni o settimane dopo la nascita, molti non mostrano alcun comportamento genitoriale – infatti, molte specie mangeranno i propri piccoli. Per proteggere i tuoi avannotti in via di sviluppo è importante fornire loro un ambiente sicuro in cui maturare. Oltre a fornire loro un posto dove crescere, dovrai anche offrire ai tuoi avannotti che sono in grado di mangiare. A seconda della specie che stai allevando, è probabile che gli avannotti siano molto piccoli e non saranno in grado di accettare cibi in scaglie o pellet tradizionali. Gli avannotti appena nati richiedono cibi piccoli, preferibilmente vivi, per poter crescere rapidamente durante i primi giorni di vita. Uno dei migliori alimenti per gli avannotti appena nati sono gli infusori.

Cosa sono gli Infusori?

Nel commercio di acquari, la parola “infusori” è usata per descrivere tutti i tipi di organismi acquatici microscopici, sia vegetali che animali. Gli infusori sono molto più piccoli dei naupli di artemia salina, quindi sono il cibo perfetto per gli avannotti appena nati e che hanno assorbito il sacco vitellino. I primi giorni di vita sono incredibilmente importanti per gli avannotti appena nati: se gli avannotti non ricevono un’alimentazione adeguata durante le prime fasi della loro vita, potrebbero non svilupparsi correttamente e potrebbero persino morire di fame prima che diventino abbastanza grandi da accettare artemia salina naupli e altri alimenti. Gli infusori furono scoperti per la prima volta nel 1763 e, da allora, sono state scoperte oltre 2.000 specie diverse. Il particolare tipo di infusori utilizzati per nutrire gli avannotti appena nati non è importante: tutti i tipi di infusori sono ideali per fornire agli avannotti cibo vivo abbastanza piccolo da poterli mangiare dopo la schiusa.

Leggi anche  CONSIGLI DI SICUREZZA PER ACQUARI D'ACQUA DOLCE

Suggerimenti per coltivare a casa

Soprattutto se hai intenzione di allevare regolarmente i tuoi pesci, è una buona idea imparare a coltivare gli infusori a casa. Imparando a coltivare i tuoi infusori, puoi assicurarti di avere sempre una scorta di cibo per friggere a portata di mano e risparmierai un sacco di soldi non dovendolo acquistarlo più volte. Il modo più semplice per coltivare gli infusori è raccogliere l’acqua e/o filtrare i detriti da un serbatoio stabilito. Inizia pulendo un barattolo di vetro o plastica per coltivare i tuoi infusori. Quindi, riempi il barattolo con l’acqua di un acquario stabilito: l’acqua dai serbatoi piantumati è la cosa migliore. Dopo aver riempito il barattolo, aggiungi qualche tipo di sostanza vegetale come alcune foglie di lattuga, patate, riso o detriti da un filtro attivo. Dopo aver preparato la coltura, tutto ciò che devi fare è aspettare: alcuni hobbisti consigliano di lasciare il barattolo alla luce del sole per aumentare la produzione di infusori, ma puoi decidere tu stesso. Dopo alcuni giorni dovresti vedere che l’acqua inizia a diventare torbida o verde. Quando ciò accade, è segno che gli infusori si sono sufficientemente riprodotti per essere raccolti.

Usare gli infusori come cibo per i pesci

Quando si utilizzano gli infusori come cibo per gli avannotti è necessario tenere presente che gli infusori sono microscopici, quindi anche una piccola quantità di acqua dal vaso di coltura conterrà molti infusori. Per questo motivo, è importante non aggiungere troppa acqua dal barattolo alla vasca degli avannotti in una volta perché gli infusori non consumati moriranno e potrebbero inquinare la vasca. Il modo più semplice per raccogliere gli infusori è usare un contagocce o un bastoncino per tacchino per raccogliere una piccola quantità d’acqua dalla parte superiore del vaso di coltura e spruzzarla direttamente nel serbatoio degli avannotti. Dovresti programmare di nutrire i tuoi avannotti con piccole quantità di acqua dalla coltura degli infusori almeno due volte al giorno in modo che crescano rapidamente. Dopo alcuni giorni, potresti notare che il tuo barattolo di coltura per infusori inizia a sviluppare un odore sgradevole, probabilmente dovuto alla decomposizione di qualsiasi sostanza vegetale che hai usato per iniziare la coltura. Quando raccogli gli infusori per nutrire i tuoi pesci, è importante che tu non raccolga alcuna materia vegetale. Poiché la materia vegetale si decompone, questo sarà più difficile da realizzare, quindi è una buona idea iniziare una nuova coltura ogni 3 o 4 giorni in modo da averne sempre una fresca con cui lavorare. A seconda della specie di pesce che allevi, la maggior parte degli avannotti è pronta ad accettare cibi leggermente più grandi come i naupli di artemia salina dopo una settimana circa di alimentazione di infusori. Inizia offrendo una miscela dei due: quando vedi che le pance dei tuoi avannotti sono rosa o gialle (il risultato dell’alimentazione con artemia salina) è sicuro interrompere l’uso di infusori.

Leggi anche  COSA FARE CON LE INFESTAZIONI DI LUMACHE IN ACQUARIO

Bonus: costruzione di una vasca per l’allevamento di avannotti

Come è stato menzionato nell’introduzione a questo articolo, la soluzione migliore per allevare la maggior parte delle uova fino alla maturità è separarle dal pesce adulto subito dopo la deposizione delle uova. La maggior parte delle specie di pesci d’acquario non si prende cura dei loro piccoli dopo che hanno deposto le uova, quindi è meglio allevarli in modo indipendente. Per creare un serbatoio di allevamento per i tuoi avannotti, scegli qualcosa di abbastanza grande da accoglierli tutti senza essere troppo grande da sopraffare gli avannotti: un acquario da 10 galloni di solito è un buon punto di partenza. Imposta l’acquario per imitare le condizioni nel tuo acquario di riproduzione (o nel tuo acquario principale se lo stai usando per allevare i tuoi pesci). Una volta che i tuoi pesci si sono generati, raccogli con cura le uova e trasferiscili nella vasca di allevamento. È una buona idea lasciare scoperto il fondo della vasca per facilitare la pulizia, anche se potresti voler fornire alcune piante muschiose per dare ai tuoi avannotti dei posti dove nascondersi. Equipaggia la tua vasca di allevamento con un filtro in spugna per fornire una filtrazione meccanica e biologica. Non è consigliabile utilizzare un filtro più potente in una vasca di allevamento perché i tuoi avannotti potrebbero essere risucchiati nel filtro. I filtri a spugna sono economici, di facile manutenzione e forniscono le esigenze di filtrazione di base per un serbatoio di allevamento. Mentre dai da mangiare ai tuoi avannotti gli infusori che hai coltivato, dovrai eseguire regolari cambi d’acqua per mantenere pulita l’acqua della vasca. Se dai da mangiare ai tuoi avannotti abbastanza spesso, dovrebbero crescere molto rapidamente durante le prime settimane e saranno pronti per essere separati in vasche di crescita più grandi una volta che avranno raggiunto 1 pollice di lunghezza. L’allevamento di pesci d’acquario può essere un’esperienza emozionante e gratificante, ma può anche essere una vera sfida. Se speri di riuscire ad allevare i tuoi pesci, dovrai sapere come nutrire i tuoi avannotti per assicurarti che sopravvivano. Gli infusori sono un ottimo alimento per gli avannotti e sono facili da coltivare a casa.

Leggi anche  I PRO E I CONTRO DEL CIBO VIVO PER PESCE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...