COME INTERPRETARE LE ETICHETTE ALIMENTARI DI PESCE

Se vuoi selezionare un alimento commerciale di alta qualità per i tuoi pesci d’acquario, dovresti capire come interpretare un’etichetta di cibo per pesci. Offrire ai tuoi pesci d’acquario d’acqua dolce una dieta sana è una delle cose più importanti che puoi fare per assicurarti che rimangano sani. Tuttavia, selezionare una dieta sana per il tuo pesce può essere difficile, perché ci sono così tante opzioni tra cui scegliere. Anche se dovresti pianificare di offrire ai tuoi pesci una dieta supplementare di vari cibi vivi, cibi surgelati e cibi liofilizzati, sarà più facile offrire loro una dieta di base composta da un mangime commerciale in scaglie o pellet. Quando si tratta di selezionare un alimento commerciale per i tuoi pesci, potresti non sapere da dove cominciare solo perché sono disponibili così tante marche e formule diverse. Per fare la scelta giusta per il tuo pesce dovresti imparare le basi su come interpretare un’etichetta di cibo per pesci. Se sai leggere l’etichetta sui vari contenitori di cibo per pesci, sarai in grado di distinguere tra le diverse formule per determinare quale cibo è il migliore per il tuo pesce.

Elementi di etichette per alimenti per pesci

L’etichetta su una confezione di cibo per pesci dovrebbe contenere tutte le informazioni che devi sapere su quel prodotto specifico. Oltre al nome del prodotto e al nome del produttore, dovresti trovare anche il peso netto del prodotto e forse anche una descrizione del prodotto. Una delle parti più importanti dell’etichetta a cui prestare attenzione, tuttavia, è l’analisi garantita. Un’analisi garantita è semplicemente una scomposizione del contenuto dell’alimento per percentuale di proteine ​​grezze, grassi, fibre e umidità. Se sono state aggiunte altre sostanze come minerali e vitamine, anche questi ingredienti dovrebbero essere elencati nell’analisi garantita. La seconda parte più importante dell’etichetta alimentare è l’elenco degli ingredienti: qui troverai un elenco di tutti gli ingredienti utilizzati per creare il prodotto alimentare specifico. Gli ingredienti nell’elenco degli ingredienti vengono visualizzati in ordine di peso: più un ingrediente è stato utilizzato per creare il prodotto, più in alto apparirà nell’elenco.

Leggi anche  I PRO E I CONTRO DEL CIBO VIVO PER PESCE

Ingredienti di qualità

Quando acquisti alimenti per pesci commerciali dovresti prestare attenzione agli ingredienti inclusi nell’elenco degli ingredienti: gli alimenti utilizzati per realizzare il prodotto ti daranno un’idea della qualità del prodotto. Tieni presente che alcuni alimenti sono progettati specificamente per specie di pesci carnivori e altri per erbivori. Quando valuti un alimento progettato per pesci carnivori, dovresti cercare fonti di alimenti a base di proteine ​​nell’elenco degli ingredienti. Alcuni ingredienti di qualità da cercare includono pesce intero e farina di pesce. Il cibo per le specie di pesci erbivori dovrebbe contenere un’alta percentuale di fonti di cibo a base vegetale come l’alga Spirulina. Potresti anche voler cercare vitamine e minerali che sono stati aggiunti al prodotto. Vitamine come la biotina, una vitamina del complesso B e vari minerali vengono talvolta aggiunti ai cibi per pesci per aiutare a stimolare il metabolismo dei pesci d’acquario.

Altre cose da cercare

Nell’analizzare gli ingredienti su un’etichetta di cibo per pesci dovresti essere consapevole di una tattica che molti produttori usano chiamata ingredienti “divisi”. Gli ingredienti sull’etichetta di un alimento sono elencati in ordine di peso, quindi se la farina di pesce costituisce la maggior parte del peso del prodotto, verrà elencata per prima nell’elenco degli ingredienti. Al fine di risparmiare denaro, molti produttori utilizzano riempitivi come i prodotti a base di grano per ammassare i loro alimenti senza aumentare significativamente il prezzo, ma non vogliono che i consumatori si rendano conto che la maggior parte del prodotto è in realtà un ingrediente di riempimento. Per aggirare questo problema, i produttori spesso “dividono” gli ingredienti, separando ingredienti come il grano in più ingredienti come il germe di grano e la farina di grano in modo che possano essere elencati separatamente, dopo ingredienti di qualità come la farina di pesce. La suddivisione degli ingredienti in questo modo fa sembrare che la farina di pesce sia l’ingrediente principale di un prodotto, anche se potrebbe non essere così. Quando si valuta un mangime per pesce commerciale, cercare gli ingredienti che si ripetono due volte nell’elenco degli ingredienti: questa potrebbe essere un’indicazione che l’ingrediente è stato “diviso”. Se sei seriamente intenzionato a fornire ai tuoi pesci una dieta sana ed equilibrata, devi sapere come selezionare un mangime per pesci di alta qualità. Molti produttori aggiungono riempitivi ai loro prodotti e, a meno che tu non capisca come interpretare un’etichetta di cibo per pesci, potresti finire per nutrire i tuoi pesci con una dieta di base che non soddisfa le loro esigenze nutrizionali.

Leggi anche  ALLEVAMENTO DI PESCE D'ACQUA DOLCE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...