Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti di Aquarium hanno svolto un ruolo nel preservare 30 specie da allora sono andate estinte in natura. C’è una grande quantità di polemiche che circondano animali domestici esotici come alianti di zucchero, Loris lento e grandi gatti. I sostenitori dei diritti degli animali sostengono che gli animali selvatici appartengono allo stato selvatico e tenendoli come animali domestici è crudele. C’è una differenza, tuttavia, nel mantenere un animale selvatico come animale domestico e proteggere le specie in via di estinzione riproducendole in cattività. I programmi di riproduzione della conservazione hanno salvato un numero di specie in via di estinzione dall’estinzione, tra cui l’oryx arabico, il cavallo di Przewalski e il California Condor. Mentre la pratica di tenere gli animali selvatici come animali domestici è spesso più dannoso che utile, non è sempre il caso dell’industria dell’acquario. Infatti, l’Hobby Aquarium ha aiutato a portare 30 specie di pesce selvatico dall’orlo dell’estinzione. è l’hobby dell’acquario utile o doloroso? La verità è che non c’è una semplice risposta sì o no a questa domanda. Quando si tratta della conservazione delle popolazioni naturali, ci sono certamente istanze in cui il commercio degli animali domestici è stato parte del problema. Ad esempio, quando il film che trova Nemo è stato rilasciato nel 2003, ha portato ad un improvviso picco nella popolarità del pesce clown. L’aumento della domanda di pesce pagliaccio nel commercio degli animali domestici ha portato ad un aumento della cattura selvaggia, causando il pesce clown a tutti, ma svanisca da molte aree. Alcune aree usano ancora il cianuro per catturare anche il pesce per il commercio di acquario che può danneggiare le barriere coralline. Un altro problema con il commercio dell’acquario è il suo contributo alla diffusione di specie invasive. Il Lionfish è il più grande esempio. Nativo dell’Indo-Pacifico, Lionfish può crescere abbastanza grandi e hanno spine velenose che li proteggono dai principianti. Gli esperti sospettano che le persone hanno rilasciato il pesce di Lionfish indesiderato dagli acquari domestici nell’Atlantico per anni per anni, contribuendo a una grande popolazione invasiva che sta mettendo a rischio specie native e barriere coralline. La ricerca mostra che un singolo Lionfish può ridurre il reclutamento di pesci nativi alla barriera corallina vive di quasi l’80%. Sebbene ci siano numerosi esempi del commercio dell’acquario che influenzano negativamente le popolazioni selvagge, anche il contrario è stato vero. In effetti, alcuni hobbisti d’acquario si sono dedicati a mantenere e allevare specie dalla lista rossa IUCN. The Cares Fish Conservation Program Fondata dall’entusiasima Claudia Dickinson nel 2004, il programma di conservazione del pesce di conservazione, consapevolezza, riconoscimento, incoraggiamento e di sostegno (Cares) incoraggia gli hobbisti di Aquarium a mantenere, razza e scambiare specie di pesce in via di estinzione per prevenire l’estinzione. Dal 2004, la cura ha compilato un elenco di oltre 600 specie di pesci d’acqua dolce considerata in via di estinzione in base alla loro popolazione in natura. Molte di queste specie non hanno valore commerciale nel commercio degli animali domestici e non sono tra quelli favoriti dalle organizzazioni di conservazione. Senza la lista delle cure, queste specie si estingeranno tranquillamente con nessuno a preoccuparsi di loro. Non solo il programma CARES fa incoraggiare la conservazione delle specie in via di estinzione, ma ha anche svolto un ruolo nel promuovere il loro studio. Nel rivedere la lista delle cure di specie in via di estinzione, Jose Valdez e Kapil Mandrekar hanno trovato 80 che devono ancora essere formalmente descritte dagli scienziati. Valdez è professore presso l’Università di Aarhus e Danimarca e Mandrekar presso la Stato University di New York. Durante la loro indagine, Valdez ha trovato molti hobbisti che prendono particolare interesse per alcune specie, spesso andando fino a fare viaggi per studiarli in natura. Gli hobbisti di Aquarium possono essere effettivamente meglio equipaggiati per studiare queste specie in via di estinzione perché sono appassionate di loro e direttamente coinvolte nell’hobby. Gli scienziati in genere non hanno il lusso di viaggiare in aree remote per studiare specie che non sono scientificamente importanti. Specie salvate da Hobbyists Aquarium Attraverso il programma di cura e gli sforzi di conservazione indipendenti, oltre 30 specie di pesci vengono tenuti vivi che da allora sono andati estinti in natura. Sebbene non ci sia mai alcuno sforzo organizzato per farlo, gli appassionati dedicati possono in futuro svoltare un ruolo nel ristabilire le popolazioni selvagge. Ecco alcune delle famiglie degli hobbisti dedicati al pesce che stanno lavorando per salvare: Adrianichthyidae – Ricefishes. Anabantidae – Grourmies rampicante Aplocheilidae – killefishes. Bedotiidae – Madagascan Rainbowfish Characidae – tetras. Cichlidae – Cichlids. Cobitidae – True Agaume Cyprinidae – Minnows & Carps Cyprinodontideae – PUFLICI. Gobieidae – gobies. Goodeidae – Splitfins. Loricariidae – Pesce gatto corazzato Melanotaeniidae – Rainbowfish. Mohokidae – Squeakers. Nothobranchiidae – toothcarp. Poeciliidae – Livebearer. Pseudomugilidae – occhi azzurri Rivulidae – Rivulus. Valenciidae – Valencias. Un esempio di una specie che è andata estinta in natura ma continua a sopravvivere negli acquari domestici è il Finescale Splitfin ( Allodontichthys polylepis ). Originariamente descritto nel 1988, questa specie è stata considerata catturata nell’arroyo Potrero Grande, a circa 9,6 km a est di Ameca. Tuttavia, i membri del Gruppo di lavoro GoodEid sospettano che questo potrebbe essere un tipo di battitura come la posizione del tipo è la stessa distanza a ovest di Ameca. Il nome “polylepis” deriva dal greco per “con molte scale”. Questi pesci vivevano in clear insenature e flussi a profondità inferiori a 0,5 m, simili all’habitat dei Darters del Nord America. Il Godeid Working Group (GWG) è un gruppo senza scopo di lucro gestito dagli hobbisti di Aquarium volontari per aiutare a “mantenere le popolazioni di acquario dei goadeids mentre assistono nella conservazione dei restanti habitat naturali”. Ci sono altri come se per vari gruppi di pesci in via di estinzione. Sebbene il commercio marino dell’acquario abbia avuto un impatto significativo su specie di acqua salata, i pesci d’acqua dolce sono in realtà il gruppo più in via di estinzione. Tra inquinamento, mining, cambiamenti climatici e la costruzione di dighe, ci sono importanti minacce alle popolazioni selvagge. Continua a leggere per vedere come puoi aiutarli a sopravvivere. Come puoi aiutare a conservare le specie in via di estinzione? Prima di portare un animale nella tua casa, devi fare la tua ricerca. Non solo dovresti assicurarti di capire i requisiti dell’animale per la cura, ma dovresti controllare se viene da una fonte responsabile. Come hobbyist dell’acquario, non dovresti sostenere il commercio dell’acquario catturato dal selvaggio. Per svolgere una parte negli sforzi di conversazione, acquistare da rivenditori di pesce rispettabili e assicurarsi sempre che il pesce che acquisti sia in cattività. Se acquisti pesci catturati dal selvaggio, cerca i rivenditori certificati Mac per assicurarti che il pesce fosse raccolto in modo responsabile, non con cianuro e altre tecniche che possono danneggiare le barriere coralline. Supporta organizzazioni senza scopo di lucro e sforzi di conservazione e fanno tutto il possibile per prendersi cura del tuo pesce d’acquario correttamente. Non rilasciare mai il pesce dell’acquario in natura. Rete con membri di cura e altri hobbisti d’acquario per iniziare a mantenere e allevare specie in via di estinzione da soli. Ricorda, la maggior parte delle specie su questo elenco non è disponibile in commercio. La soluzione migliore per trovarli potrebbe essere attraverso il programma di scambio di Cares. Connettendo con altri membri della cura, è possibile ricevere pesci per posta per aumentare e riprodursi a casa tua. Ecco i passi da seguire non appena ricevi pesci attraverso il programma di scambio di Cares: Trasferire immediatamente il pesce e l’acqua di spedizione in un secchio o un grande contenitore – non dimenticare di coprirlo con un coperchio. Configurare una linea di gocciolamento dal serbatoio preparato al tanico di sifone lentamente in acqua del serbatoio nel secchio in modo che il pesce possa acclimarsi alle condizioni. Aspetta che il volume dell’acqua sia raddoppiato, quindi riversare il più possibile senza lasciare il pesce scoperto. Riavvia la gocciolamento e lascia che il contenitore si riempia di nuovo – non fa male aggiungere un neutralizzatore di ammoniaca in questa fase per ridurre lo stress. Con attentamente il pesce e trasferirli al nuovo serbatoio – non aggiungere nessuna dell’acqua di spedizione al serbatoio se è possibile evitarlo. Lasciare le luci nel serbatoio per 24 ore per 24 ore per dare il tempo di pesce per stabilirsi – se mostrano segni di stress, aggiungere fino a 1 cucchiaino di sale d’acquario per gallone. Alimentare il pesce con parsimonia con parsimonia nei primi giorni ed evitare di fare troppe modifiche ai parametri dell’acqua – purché tu dia loro il tempo di adattarsi al pesce dovrebbe andare bene. Se hai già ricevuto il pesce attraverso il programma di scambio di Cares o tieni il pesce del tuo, è una buona idea mettere in quarantena il nuovo pesce per almeno due settimane prima di combinarli. È molto più facile trattare il nuovo pesce in un serbatoio di quarantena che esporre pesci sani per trattamenti chimici o malattie. Sebbene il pesce possa non avere molta attenzione come altri animali selvatici, sono altrettanto meritevoli di protezione. Come hobbyist dell’acquario, è tanto la tua responsabilità di chiunque altro per far parte della tua parte per risparmiare non solo il commercio ma gli animali che lo supportano. Prendi in considerazione l’adozione di alcuni dei passaggi sopra menzionati per partecipare agli sforzi di conservazione per specie di pesce in via di estinzione.

Leggi anche  Pulizia del serbatoio può farti ammalare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...

Cosa sono Glofish e come ti importa per loro?

Se hai mai visto quei pesci fluorescenti nel tuo negozio di animali domestici e si sono chiesti cosa siano, imparerai tutto ciò che...