In che modo la tecnologia ha cambiato l’hobby dell’acquario?

I progressi nella tecnologia moderna hanno cambiato il mondo in cui viviamo, ma come ha colpito l’hobby dell’acquario? Continua a leggere per scoprirlo. L’innovazione è il cuore del progresso – le cose non possono andare avanti se non cambiano. Ci sono molti modi in cui questo principio può essere applicato. Potresti non pensarlo come rilevante per l’Hobby Aquarium ma, se prendi un momento per considerarlo, verrai a vedere quanto sono stati fatti progressi nell’industria dell’acquario e che tipo di promessa la futura detiene. La tecnologia moderna ha cambiato il modo in cui viviamo. Non solo ha reso più facile la nostra vita, ma li ha resi anche più sicuri. È facile identificare i vantaggi della tecnologia moderna per cose come il trasporto e la medicina, ma anche molte applicazioni più piccole. L’Hobby Aquarium è un eccellente esempio di come la tecnologia è stata un catalizzatore per il cambiamento. In questo articolo, parleremo attraverso alcuni dei progressi tecnologici che hanno colpito l’hobby dell’acquario. Parleremo anche di modifiche all’hobby nel suo complesso e forniremo un po ‘di intuizione su ciò che il futuro potrebbe contenere. Quindi, continua a leggere! Tornando indietro l’orologio – Cosa è cambiato? Mentre la maggior parte dei negozi di animali domestici porta una scorta limitata di acquari in vetro o acrilico in una piccola gamma di taglie, la disponibilità di carri armati di pesce prefabbricati ha cambiato un grande affare nel corso dei decenni. Le nuove tecniche di produzione e i materiali migliorati hanno permesso ai serbatoi di pesce superano 100 litri in capacità. Non solo gli acquari moderni sono più grandi, ma sono più forti e meno inclini a graffi, crepe e rotture. Trasferirsi nel regno dell’attrezzatura dell’acquario, è cambiato un grande affare. I filtri dell’acquario sono stati esistiti per molti anni e servono a mantenere libero l’acquario domestico dai contaminanti. Uno dei maggiori progressi della filtrazione dell’acquario è il cambiamento dallo offrire semplicemente la filtrazione meccanica alla creazione di supporti filtranti che promuovono la filtrazione chimica o biologica. La tecnologia bagnata / secca e le ruote BIO hanno permesso di coltivare e mantenere una grande colonia di batteri benefici che servono a mantenere la chimica dell’acqua molto più stabile nel serbatoio di casa. Sono stati fatti miglioramenti nella manutenzione della filtrazione dell’acquario nel corso degli anni. Un’altra area in cui si sono verificati molti cambiamenti è nell’illuminazione dell’acquario. Parleremo un po ‘di più sull’efficienza energetica dell’illuminazione del serbatoio nella prossima sezione, ma per ora menzioneremo alcuni miglioramenti tecnologici. Mentre le luci del tubo fluorescente sono ancora popolari per l’illuminazione del serbatoio di base, esistono molte altre opzioni che prima in termini di illuminazione ad alta potenza e a spettro a specie. L’avvento dei reattori elettronici è ciò che ha reso possibile per durare più a lungo i sistemi di illuminazione ad alto contenuto di wattaggio e a produrre meno calore. I nuovi sviluppi hanno anche portato a una varietà di spettro e intensità diversi nell’illuminazione del serbatoio. Ora puoi scegliere tra un’ampia varietà di diversi tipi di illuminazione del serbatoio, nonché diversi wattaggi, intensità e spettro per replicare da vicino le condizioni naturali e del mondo reale per i vostri abitanti del carro armato. LED lunari, ad esempio, ha aperto un regno interamente nuovo di illuminazione del serbatoio che fornisce un’illuminazione delicata nello spettro destro per gli abitanti dei serbatoi notturni. Infine, la nuova tecnologia ha reso il compito di pulire e mantenere l’Aquarium home molto più veloce e molto più semplice. Ad esempio, i tubi del sifone e gli aspirapolti di ghiaia possono ora essere collegati direttamente a una configurazione del lavandino per scaricare o riempire un serbatoio. I sistemi di Sump possono essere personalizzati con tutti i tipi di apparecchiature di manutenzione come skimmer proteine, sterilizzatori UV e sistemi di top-off automatici. La cosa migliore di tutte le moderne attrezzature tecnologiche possono essere memorizzate al di fuori del serbatoio in un sistema di pozzetto sottomarino o armadio aquarium per semplificare l’estetica del serbatoio. Sebbene l’obiettivo principale di questo articolo sia la tecnologia dell’acquario, è importante menzionare alcune altre innovazioni e progressi che sono cambiati. I prodotti alimentari per il pesce dell’acquario, ad esempio, sono migliorati per fornire un’alimentazione di alta qualità ed equilibrata a un’ampia varietà di specie. I pesci d’acqua salata sono notoriamente mangiatori schizzinosi (soprattutto esemplari selvaggi), ma i miglioramenti del cibo di pesce hanno permesso di tenere le specie che erano estremamente difficili da curare. Sono stati inoltre fatti progressi per ridurre il rischio di contaminazione da alcuni alimenti vivi come i coniaie e i vermi tubifex. Oltre ai prodotti alimentari, ci sono un certo numero di vitamine liquide e trattamenti di condizionamento dell’acqua che sono stati sviluppati per migliorare il vivo in cattività per il pesce dell’acquario e rendere più facile il lavoro del hobbista. Continua a leggere per conoscere le attuali tendenze della tecnologia nell’hobby dell’acquario. Tendenze tecnologiche attuali nell’acquario Hobby Innovazioni e progressi nella tecnologia si sono fatti strada nell’acquario Hobby molto rapidamente e, sembra spesso, senza soluzione di continuità. I miglioramenti per i sistemi di attrezzature e manutenzione non solo migliorano l’hobby per le persone che lo adorano, ma rende anche l’hobby più accattivante per coloro all’esterno. La tecnologia ha reso possibile gli appassionati di esplorare nuovi regni durante il fatto che anche il hobby stesso è più efficiente. Le tendenze vanno e vanno – l’hobby dell’acquario non è diverso. Diamo un’occhiata ad alcune delle attuali tendenze della tecnologia nell’hobby Aquarium. 1. Efficienza energetica La quantità di energia che un acquario consuma dipende da diversi fattori ma principalmente alle dimensioni del serbatoio e dal tipo di attrezzatura. Un piccolo serbatoio da 10 galloni potrebbe consumare solo circa 150 kWh all’anno che, in media 12 centesimi per kWh aggiunge fino a meno di $ 20 all’anno. Se si aumenta la dimensione del serbatoio e il fattore nelle apparecchiature di elettricità-Guzzling come illuminazione ad alta potenza e sistemi di sump, tuttavia, quel costo potrebbe salire alle stelle. L’illuminazione dell’acquario è il più grande consumatore di energia quando si tratta di attrezzature per il serbatoio, contabile per circa il 45% del trattamento totale del serbatoio. Se si mantengono temperature tropicali nel serbatoio, è necessario anche avere un riscaldatore del serbatoio e qualsiasi serbatoio richiede un filtro. Il riscaldamento e la filtrazione devono essere su 24 ore al giorno, per la maggior parte dei serbatoi, mentre l’illuminazione può essere attivata e disattivata. Tieni presente, tuttavia, che alcuni serbatoi richiedono un’illuminazione più intensa o più intensa di altri. Ad esempio, un serbatoio solo per il pesce potrebbe bene con una singola lampadina fluorescente per l’illuminazione diurna mentre un serbatoio piantato può richiedere un’illuminazione ad alta potenza. Il più grande progresso nella tecnologia di illuminazione dell’acquario è illuminazione a LED. Una lampadina fluorescente standard è solitamente nella gamma da 15 a 40-watt mentre la luce VHO varia da 75 a 160 watt. I alogenuri metallici possono arrivare fino a 1.000 watt e quindi devi pensare al costo aggiunto di eseguire un ventilatore o un refrigeratore ausiliario. Al contrario, le luci a LED consumano fino all’80% in meno di elettricità e non generano calore. Inoltre, vengono in una varietà di colori in modo da poter impostare il giorno della luce del giorno e dei moonlight. 2. Attrezzatura compatta È una conoscenza comune all’interno dell’hobile dell’acquario che mantenendo parametri di serbatoio stabile è più facile in un grande serbatoio rispetto a un piccolo serbatoio. Sta per ragionare che lievi cambiamenti nel pH o nel chimica avranno un impatto maggiore su un serbatoio con un volume da 10 galloni rispetto a un serbatoio con un volume di 100 galloni. Grazie alla nuova tecnologia, tuttavia, la lacuna è la chiusura e le attrezzature compatte e i sistemi di acquario stanno diventando più facilmente disponibili e facili da usare. La tendenza “Nano Tank” ha spazzato l’industria dell’acquario ultimamente. Gli acquari nani sono ambienti acquatici piccoli e compatti che devono essere mantenuti con grande attenzione ai dettagli perché anche il minor cambiamento potrebbe essere devastante. Molti serbatoi nani incorporano attrezzature essenziali come l’illuminazione e la filtrazione nel cappuccio, ma possono anche essere necessarie attrezzature aggiuntive. L’attrezzatura compatta dell’acquario non è solo benefica per i serbatoi nano, tuttavia – è anche un grande miglioramento per i carri armati in cui non vuoi che la tua attrezzatura ingtteria l’estetica. 3. Automazione e dispositivi “intelligenti” Una volta, il massimo è possibile fare per automatizzare le funzioni dell’acquario era agganciare il tuo serbatoio acceso fino a un timer. I timer automatici hanno permesso di regolare il ciclo ON / OFF per l’illuminazione del serbatoio e potrebbero anche essere truccati per funzionare con alimentatori automatici. Oggi, la tecnologia di automazione ha preso le cose a un livello completamente nuovo – è quasi al punto in cui gli acquari possono essere autosufficienti. Esistono numerose nuove tecnologie e controller di acquario che semplificano automatizzare o controllare più pezzi di attrezzature acquari con un singolo dispositivo. Ecco alcuni esempi di controller Aquarium: – Controller di temperatura / termostato – Questi dispositivi consistono in una sonda che può essere inserita nel serbatoio. La sonda è agganciata a un termometro e al termostato che è possibile impostare su una specifica temperatura o intervallo di temperatura – quando la temperatura del serbatoio si sposta al di fuori di tale intervallo, il dispositivo prende il controllo automatico o spento automaticamente. – Automatic Top Off – Gli acquari di barriera corallina e altre impostazioni dei serbatoi hanno spesso problemi con l’evaporazione dell’acqua. Non solo l’evaporazione riduce il livello dell’acqua nel serbatoio, ma può causare problemi con la chimica dell’acqua mentre il volume dell’acqua diminuisce. I sistemi AUTOMATIC TOP OFF (ATO) rilevano sia i livelli bassi eici dell’acqua, pompando l’acqua dentro o fuori dal serbatoio secondo necessità. – Controller PH – Mantenimento di un pH stabile è importante sia in set di set di serbatoi di acqua dolce che acqua salata e un controller di pH può aiutare. È possibile impostare l’intervallo di pH desiderato per il serbatoio e agganciarlo a un sistema di anidride carbonica. Quando la sonda rileva un aumento di pH all’esterno dell’intervallo desiderato, il sistema di anidride carbonica calci per abbassare il pH. – Monitor di ossigeno – Questo dispositivo monitora i livelli di ossigeno disciolti in un acquario attraverso l’uso di una sonda in-serbatoio e un piccolo dispositivo programmabile. Mantenere il giusto equilibrio di ossigeno / anidride carbonica in un acquario è molto importante, quindi avendo un dispositivo che monitora questo equilibrio rende il lavoro molto più facile. – Monitor dell’acquario – Oltre ai sistemi singoli come i controller di pH, ci sono anche i monitor dell’acquario ora disponibili che possono tenere d’occhio diversi aspetti della chimica dell’acqua come temperatura, pH e livelli di ammoniaca. Molti di questi dispositivi registrano i dati su un PC, anche se alcuni nuovi modelli rendono possibile accedere a tali dati da remoto. 4. Manutenzione one-touch Alcuni dei sistemi di attrezzature per acquari più tecnologicamente avanzati sono tutti ma automatici. Con le app smartphone e i programmi per computer si sincronizzano con l’attrezzatura dell’acquario, è possibile tenere d’occhio le condizioni del serbatoio da remoto e per rilevare modifiche o crescenti problemi nelle prime fasi. In futuro, potrebbe essere possibile creare un sistema di manutenzione one-touch in cui l’attrezzatura del serbatoio è tutti collegati insieme e controllati tramite smartphone o tablet. È possibile controllare i parametri del serbatoio con il tocco di un pulsante, effettuare regolazioni alle impostazioni delle apparecchiature o anche dosare automaticamente il serbatoio con sostanze chimiche o farmaci per apportare le modifiche necessarie. 5. Sistemi Aquaponics Sebbene tecnicamente diverso dal mantenere un acquario, Aquaponics comporta il mantenimento del pesce e usare i nutrienti dall’acqua per concimare le piante in crescita. Mentre i pesci mangiano e producono rifiuti, l’acqua ricca di azoto dal serbatoio può essere pompata nei letti in crescita per varie piante e verdure. Grazie all’acqua ricca di nutrienti, le piante crescono rapidamente e, a seconda del tipo di pesce che si mantenete, è possibile utilizzare alcune delle piante per nutrire il pesce. È un sistema auto-perpetuante che richiede ancora il monitoraggio e la manutenzione, ma i progressi tecnologici hanno reso più facile che mai. Sviluppi tecnologici in Zoo pubblici e acquari Il mondo sottomarino tiene una grande quantità di fascino per bambini e adulti allo stesso modo, da qui la popolarità degli zoo pubblici e degli acquari. Il termine “Aquarium” è stato coniato da un naturalista inglese di nome Philip Henry Gosse, sebbene il principale principio dell’acquario sia stato sviluppato da Robert Warington nel 1850. La mania dell’acquario ha preso rapidamente presa in Inghilterra vittoriana, portando alla creazione del primo acquario pubblico a Lo zoo di Londra che si è aperto nel 1853. Mantenendo gli animali acquatici come animali domestici non è affatto nulla di nuovo, ma gli zoo pubblici e gli acquari prendono le cose a un livello completamente nuovo. I pesci sono tenuti in carri armati che tengono centinaia, anche migliaia di galloni d’acqua e persino grandi animali acquatici come delfini, gli squali e le balene possono ora essere tenuti in cattività. C’è una grande quantità di polemiche che circondano la conservazione di animali selvatici (acquatici o abitanti della terra) in cattività, ma c’è anche una grande quantità di conservazione che accade allo stesso tempo. Advanced in Modern Technology non solo ha cambiato il modo in cui gli hobbyists progettano e mantengono i loro acquari, ma ha aperto un regno completamente nuovo di scoperta negli zoo pubblici e negli acquari nel 21 ST secolo. L’esempio perfetto di questo è la mostra Ocean Odyssey creata da National Geographic a Times Square. È un’avventura coinvolgente che porta i visitatori attraverso gli oceani del mondo dalla costa della California fino al Pacifico meridionale. La mostra è interattiva e completamente simulata, progettata per offrire ai visitatori la capacità di alzarsi e personale con un’ampia varietà di creature marine che potrebbero non avere mai più possibilità di provare. La mostra fornisce queste esperienze senza la necessità di condizionare milioni di galloni d’acqua, trascorrendo una fortuna sui costi energetici o mantenendo gli animali selvatici in cattività. È tutto virtuale Non solo, ma il 27% dei proventi beneficia la società geografica nazionale per l’esplorazione, la ricerca e la conservazione dell’oceano. Cosa tiene il futuro per l’Hobby Aquarium? Nel considerare il futuro dell’hobby dell’acquario, dobbiamo pensare all’impatto di mantenere il pesce dell’acquario. Mantenere un piccolo serbatoio da dieci galloni fornito con una manciata di guppy potrebbe non sembrare un grosso problema, ma ci sono una serie di fattori da considerare. Prima di tutto, un acquario è uno degli unici elettrodomestici in una casa che è rimasta costantemente. Un grande acquario circa 55 galloni avrebbe consumato circa 200 a 400 kWh nel corso di un anno. Per il confronto, il tuo frigo consuma circa 1.000 kWh all’anno. Nuove tecnologie come il luoghi di illuminazione a LED e i sistemi di automazione domestica hanno notevolmente ridotto il consumo di energia da parte delle configurazioni dell’acquario, vale ancora la pena di pensare alle implicazioni a lungo termine dell’impostazione dell’acquario che scegli. Ad esempio, il mantenimento dell’ambiente delicato della barriera corallina richiederà più manutenzione e più attrezzature rispetto a una configurazione di acqua dolce di base o anche un serbatoio dell’acqua fredda che non ha bisogno di essere riscaldato. Devi anche pensare ai tuoi abitanti del tuo carro armato e ai problemi di sostenibilità che entrano in gioco. Negli ultimi decenni, abbiamo fatto enormi salti e limiti nell’allevamento prigioniero per molte specie, ma ci sono ancora problemi con i pesci catturati dal selvaggio e venduti nell’hobby dell’acquario e con le barriere coralline che vengono distrutte. Un altro problema è che le persone che si stancano dei loro animali domestici a volte li rilasciano in natura – questa è la causa principale dell’infestazione del lionfish che ha raggiunto proporzioni epidemiche nell’Oceano Atlantico. Il fatto della questione è che gli acquari domestici non scompariranno, e la ricerca acquatica continuerà ad andare avanti. Il futuro può tenere i cambiamenti in aree di sostenibilità ed etica, ma il cambiamento è inevitabile. Se vuoi fare la tua parte per l’ambiente, utilizzare attrezzature a basso consumo energetico nel tuo acquario e assicurati di seguire il più possibile le pratiche di sostenibilità. Buona fortuna!

Leggi anche  The Bright e Colorful Discus Fish: Primavera 2017 Acquario Tendenze

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...