LE BASI DELLA COMPATIBILITÀ DEI PESCI D’ACQUA DOLCE

Che tu sia un principiante o meno dell’hobby dell’acquariofilia, ci sono alcune cose che dovresti sapere sulla compatibilità dei pesci d’acqua dolce. Se non capisci le basi, potresti avere problemi a mantenere un ambiente sano per l’acquario di comunità. Molti appassionati di acquari alle prime armi commettono l’errore di presumere che sia facile rifornire un acquario. Sebbene non sia certamente il compito più difficile che potresti mai intraprendere, selezionare il pesce per il tuo acquario d’acqua dolce è un compito che richiede un’attenta considerazione. Se selezioni il pesce sbagliato per il tuo acquario potresti avere problemi a mantenere la pace tra le specie che allevi e potresti non ottenere mai un ambiente di acquario di comunità sano e felice. In questo articolo imparerai le basi sulla compatibilità dei pesci d’acqua dolce in modo da poter rifornire correttamente il tuo acquario la prima volta.

Comprensione della compatibilità con i pesci

Gli appassionati di acquari usano il termine “compatibilità con i pesci” per descrivere la capacità delle specie di pesci di coesistere pacificamente con altre specie. Alcuni pesci hanno temperamenti molto miti e possono essere tenuti in vasca praticamente con qualsiasi altro pesce, ma alcune specie possono essere molto aggressive e sono meglio allevate da sole. La chiave per mantenere un ambiente sano dell’acquario di comunità è rifornire il tuo acquario con la giusta combinazione di specie per garantire che tutti i tuoi pesci coesistano pacificamente. Prima di poterlo fare, tuttavia, devi capire come valutare la computabilità dei pesci.

È importante rendersi conto che mentre il temperamento dei singoli pesci varierà in una certa misura, la maggior parte delle specie può essere suddivisa in varie categorie in base alla loro compatibilità con altri pesci. Alcune specie possono andare d’accordo con altri pesci nelle giuste circostanze, mentre altre semplicemente non dovrebbero essere allevate con altri pesci. A meno che tu non sappia in quale categoria rientri il pesce che stai considerando, non dovresti andare avanti con lo stoccaggio del tuo acquario. Nella prossima sezione imparerai a conoscere le tre categorie di compatibilità dei pesci.

Leggi anche  Scegliere le barbe giuste per il tuo serbatoio

Categorie di compatibilità

Quando si tratta di pesci d’acquario d’acqua dolce, le specie sono generalmente divise in categorie in base al loro temperamento. La più grande categoria di pesci viene solitamente descritta come specie pacifiche o “comunitarie”: questi pesci hanno temperamenti miti e possono generalmente essere allevati con qualsiasi altra specie di pesci di comunità. Alcune delle specie appartenenti a questo gruppo includono spade, guppy, platy, molly, danios e la maggior parte dei tetra. I pesci appartenenti a questa categoria sono generalmente di taglia più piccola e tendono a prosperare se tenuti in banchi con diverse specie della loro stessa specie. La cosa fondamentale da tenere a mente con queste specie è che è meglio allevarle in gruppi con almeno 4 o 6 della propria specie. Alcune specie, come i serape tetra e i barbi di tigre, sono molto pacifiche in grandi gruppi ma possono diventare aggressive se allevate singolarmente o in coppia.
La seconda categoria di compatibilità dei pesci è semi-aggressiva: questi pesci possono generalmente essere tenuti con specie di comunità ma possono esibire comportamenti aggressivi o territoriali in determinate situazioni. Per la maggior parte, si consiglia di tenere nell’acquario un solo maschio di qualsiasi specie semi-aggressiva alla volta e si dovrebbero fornire molti nascondigli per le specie più pacifiche nel proprio acquario nel caso in cui debbano ritirarsi dai loro compagni di vasca semi-aggressivi. Alcune delle specie appartenenti a questa categoria includono barbi, anguille, squali, gourami e cobitidi. Puoi tenere più specie semi-aggressive nel tuo acquario se il tuo acquario è molto grande e se hai molte decorazioni per fornire nascondigli per i pesci e rompere le linee di vista. I pesci semi-aggressivi probabilmente stabiliranno parte dell’acquario come loro territorio e, finché il tuo acquario è abbastanza grande da consentire a tutti i pesci semi-aggressivi di farlo, andranno d’accordo.

Leggi anche  Usando Driftwood e piante vive nel serbatoio d'acqua dolce

L’ultima categoria di compatibilità dei pesci comprende specie di pesci di grandi dimensioni e molto aggressive. Questi pesci mostrano spesso tendenze aggressive e territoriali, in particolare tra maschi della stessa specie. In molti casi, i pesci molto aggressivi sono meglio tenuti da soli o solo in vasche con altri della loro stessa specie. Alcune delle specie appartenenti a questa categoria includono ciclidi come Oscar e ciclidi africani. Anche grandi pesci gatto e plecostomus possono diventare molto aggressivi. Poiché può essere difficile mantenere la pace in un acquario che ospita specie di pesci molto aggressive, le specie aggressive non sono generalmente consigliate per gli appassionati di acquari alle prime armi. È anche importante notare che molte specie di pesci aggressivi diventano aggressivi non solo intorno a pesci della stessa specie, ma intorno a pesci che sembrano simili – questi sono indicati come conspecifici.

Suggerimenti per rifornire il serbatoio

Ora che conosci le basi della compatibilità con i pesci d’acqua dolce, avrai un’idea migliore di come rifornire in sicurezza il tuo acquario d’acqua dolce. Se hai intenzione di coltivare un acquario di comunità, è meglio attenersi a specie di pesci di comunità. Potresti anche essere in grado di mantenere alcune specie semi-aggressive nell’acquario di comunità purché tu abbia molto spazio nell’acquario e non mantieni più di un maschio di qualsiasi specie semi-aggressiva nell’acquario allo stesso tempo. Se sei un appassionato di acquari esperti e desideri allevare specie di pesci più aggressive, assicurati di avere un acquario abbastanza grande da ospitarle e assicurati di ricercare le specie per scoprire se possono essere allevate con altri pesci o se possono stanno meglio con altri della loro stessa specie.
Indipendentemente dal tipo di pesce che intendi allevare, è importante evitare di sovraccaricare l’acquario. Se tenti di tenere troppi pesci nel tuo acquario, non importa se si tratta di specie comunitarie, semi-aggressive o aggressive: è probabile che tu abbia problemi. Se il tuo acquario diventa troppo affollato, è probabile che i tuoi pesci diventino stressati e potrebbero non essere all’altezza del loro pieno potenziale sia nelle dimensioni che nella colorazione.
Se vuoi veramente coltivare un acquario d’acqua dolce sano e prospero, allora la cosa migliore da fare è fare qualche ricerca prima di acquistare per determinare quali specie di pesci vuoi allevare e con quali altre specie sono compatibili. Più sei preparato prima di iniziare il tuo carro armato, più è probabile che tu abbia successo.

Leggi anche  CONSIGLI DI SICUREZZA PER ACQUARI D'ACQUA DOLCE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...