TEST DELL’ACQUA NEL TUO ACQUARIO D’ACQUA DOLCE

Come testare l’acqua del tuo acquario e cosa cercare. Mantenere una buona qualità dell’acqua è la componente più importante per mantenere un acquario prospero. Sembra semplice da fare, ma la maggior parte degli hobbisti scopre rapidamente che mantenere un’elevata qualità dell’acqua è uno degli aspetti più impegnativi dell’hobby. L’acqua può avere una vasta gamma di caratteristiche chimiche e minerali, soprattutto quando esce dal rubinetto. In poche parole, l’acqua è un composto chimico e la chimica non è una scienza semplice!

Le basi della chimica dell’acqua

Il termine “chimica dell’acqua” si riferisce alle proprietà chimiche dell’acqua nel serbatoio. Queste proprietà possono includere pH, durezza generale, durezza carbonatica e livelli di ammoniaca, nitriti e nitrati. Tutte queste proprietà variano a seconda di dove prendi l’acqua che usi per riempire il serbatoio e di come la tratti in anticipo (se la tratti affatto). La maggior parte degli appassionati di acquari usa l’acqua del rubinetto per riempire il loro acquario. Sfortunatamente, l’acqua del rubinetto contiene elementi che possono essere dannosi per i pesci. Per rimuovere questi elementi nocivi è necessario ciclare l’acqua utilizzando un sistema di filtraggio biologico. Ciclare l’acqua significa far passare l’acqua attraverso un processo biologico chiamato ciclo dell’azoto. Il ciclo dell’azoto stabilisce i batteri nell’acqua e nel sistema di filtrazione che sono benefici per la salute generale dei tuoi pesci. Questo ciclo può richiedere da due settimane a due mesi per essere completato. Una volta completato il ciclo, gli elementi nocivi della tua acqua del rubinetto saranno stati rimossi dai batteri stabiliti durante il ciclo, dandoti così una buona qualità dell’acqua per mantenere i pesci. Durante il ciclo dell’azoto e successivamente regolarmente, è essenziale testare costantemente la tua acqua per pH, ammoniaca, nitriti, nitrati, durezza generale e durezza carbonatica dell’acqua (alcalinità). L’elenco seguente descrive come testare ciascuno di questi attributi dell’acqua e cosa significano i risultati in relazione alla qualità complessiva dell’acqua. pH

Il pH dell’acqua misura l’acidità o la base dell’acqua. Il pH è molto importante per mantenere i pesci sani perché livelli di pH alti o bassi possono stressare i pesci e mettere a repentaglio la loro salute generale. La scala del pH va da 0 a 14 dove 0 è l’acqua più acida in assoluto e 14 è l’acqua più basica in assoluto. L’equilibrio del pH, o un valore di pH neutro, è 7. La maggior parte dei pesci d’acqua dolce prospera quando si ha un livello di pH compreso tra 6,6 e 7,8. Se, dopo aver condotto un test del pH, ritieni che il livello di pH sia inaccettabile, puoi aumentare o abbassare i livelli di pH acquistando prodotti chimici dal tuo negozio di animali locale come Aquarium Pharmaceuticals pH Up o pH Down. Mantenere un livello di pH costante che sia adatto alle esigenze dei tuoi pesci è il primo passo verso una qualità dell’acqua costantemente elevata. Ammoniaca

Leggi anche  CAMBIAMENTI COMPORTAMENTALI E PROBLEMI NEI PESCI D'ACQUARIO

L’ammoniaca è estremamente tossica per i pesci e può ucciderli rapidamente. Sfortunatamente, viene prodotto naturalmente in tutti gli acquari poiché i rifiuti e il cibo per pesci non consumato si rompono. In nessun momento desideri una lettura superiore a 0 ppm (parte per milione) nel tuo serbatoio. Ci sono molti prodotti che possono essere acquistati presso il tuo negozio di articoli per animali domestici per abbattere l’ammoniaca, ma fino a quando il tuo acquario non avrà completato il ciclo dell’azoto sarà probabilmente presente in piccole quantità nel tuo acquario. Per questo motivo, è imperativo aggiungere solo pesci molto resistenti come Mollys durante le fasi iniziali del ciclo dell’azoto se è necessario aggiungere pesce prima che l’acquario abbia terminato il ciclo. Una volta completato il ciclo, l’ammoniaca verrà scomposta rapidamente dai batteri buoni presenti nel serbatoio. Nitriti

I nitriti sono il risultato della scomposizione dell’ammoniaca da parte dei batteri nel serbatoio: sono il prodotto secondario del ciclo dell’azoto. Sebbene meno dannoso dell’ammoniaca, il nitrito è ancora molto tossico per i pesci tropicali. Nei nuovi serbatoi, questi livelli aumenteranno molto poco dopo che i livelli di ammoniaca si sono stabilizzati e stanno per scendere. Quando si esegue il test per i nitrati nel serbatoio in bicicletta, si desidera idealmente un risultato di 0 ppm. L’unico modo per rimuovere i nitriti dal serbatoio è eseguire cambi d’acqua settimanali (25% – 30%). Nitrati

I nitrati sono il risultato della decomposizione dei nitriti ulteriormente da parte dei batteri benefici nel sistema di filtrazione, il terzo e ultimo prodotto del ciclo dell’azoto. I nitrati non sono particolarmente dannosi per i pesci e la loro presenza segnala il ciclo completo della tua vasca. A livelli molto alti, però, anche loro possono diventare uno stress per i pesci. Inoltre, si presume che alti livelli di nitrati possano produrre una fioritura biologica nel tuo acquario che produce acqua molto torbida. I livelli di nitrati dovrebbero essere compresi tra 20 e 40 ppm per rimanere in un intervallo di sicurezza. Per ridurre la quantità di nitrati nel tuo acquario, effettua cambi d’acqua costanti. Durezza generale

Leggi anche  Come affrontare le migliori malattie del pesce betta

La durezza generale è una misura dei minerali disciolti totali (calcio e magnesio) nell’acqua. Quando la tua acqua ha basse quantità di minerali disciolti, è considerata morbida. Quando ha quantità maggiori, è considerato difficile. L’acqua dolce può causare cali di pH che possono stressare i pesci nel tuo acquario. Il risultato di un test di durezza dell’acqua è misurato in gradi (dH) e il tipo di pesce e piante che hai nel tuo acquario dovrebbe dettare quale dovrebbe essere la lettura accettabile. Per la maggior parte degli acquari di comunità dovrebbe essere accettabile una lettura compresa tra 5 e 12 gradi. Se la tua lettura è troppo bassa, l’esecuzione di un cambio d’acqua dovrebbe aumentare il livello di durezza generale. Durezza carbonatica (alcalinità)

Un test di alcalinità determina la capacità dell’acqua di mantenere il pH: è un indicatore di quanto sia stabile la qualità dell’acqua. Bassi livelli di alcalinità significano che il tuo pH oscillerà più facilmente, il che può mettere sotto stress i tuoi pesci. Un livello basso arresterà anche la crescita di eventuali piante vive nel serbatoio. Per la maggior parte degli acquari di comunità, un buon livello di alcalinità dovrebbe probabilmente essere compreso tra 7 e 12 gradi (dKH). I cambi d’acqua possono aiutare ad aumentare i livelli di alcalinità e ci sono prodotti disponibili presso il tuo negozio di articoli per animali domestici che chiamano anche aiutare ad aumentare l’alcalinità.

Acquisto di un kit di test

Per eseguire questi test dell’acqua dovrai, ovviamente, acquistare un kit per il test dell’acqua dell’acquario. Puoi trovare questi kit di test nel tuo negozio di animali locale e puoi anche acquistarli online. I kit di test per acquari sono disponibili in diverse forme, sebbene la maggior parte dei kit principali contenga tutti gli elementi necessari per testare i livelli di ph, ammoniaca, nitriti e nitrati e durezza dell’acqua. Due kit consigliati che sono prontamente disponibili nella maggior parte dei negozi di articoli per animali domestici sono Aquarium Pharmaceuticals (API) Freshwater Master Test Kit e Mardel Master Test Kit.

Leggi anche  COLTIVARE UN SERBATOIO DI BIOTOPI AMAZON

Aquarium Pharmaceuticals (API) Freshwater Master Test Kit può essere acquistato per circa $ 25 – $ 30 e test per ph, ph alto range, ammoniaca, nitriti e nitrati. Per ulteriori informazioni su questo kit, visitare: (https://www.apifishcare.com/product.php?id=580#.W03yB9IzbIU) Il kit di test Mardel Master utilizza strisce reattive di carta facili da usare e può essere acquistato per circa $ 30. Il kit include test per ph, durezza, alcalinità, ammoniaca, nitriti e nitrati. Per ulteriori informazioni su questo kit, visitare: (https://www.fish.com/)

Conclusione

La chiave per mantenere i tuoi pesci d’acquario felici e in salute è mantenere un acquario pulito e sano. L’unico modo per farlo è mantenere alta la qualità dell’acqua nel serbatoio. Potresti non essere in grado di dire semplicemente guardando il tuo serbatoio se l’acqua è pulita: i test regolari dell’acqua sono l’unico modo per saperlo con certezza. È importante anche tenere un registro dei risultati del test, al fine di tenere traccia delle tendenze che si verificano nel serbatoio. E ricorda, il modo più semplice ed efficace per mantenere un’elevata qualità dell’acqua è lasciare che il tuo nuovo serbatoio compia completamente il ciclo dell’azoto e quindi effettuare regolari cambi d’acqua una volta alla settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...