TUTTO SULLE SERBATOI PER PESCI TROPICALI

Una panoramica degli acquari tropicali, cosa sono e i pro/contro di tenerne uno. Stai pensando di acquistare un acquario tropicale? Allevare pesci tropicali è un piacevole hobby per le famiglie di tutto il mondo. Mentre tenere i pesci come animali domestici è stata una tradizione che risale all’antico Egitto e alla Cina, tenere i pesci tropicali come animali domestici è un hobby molto più recente. Come mai? Perché i pesci tropicali sono pesci che vivono in acque calde. Per i pesci tropicali d’acqua dolce, le temperature ideali ruotano tra i 76 e gli 80 gradi Fahrenheit (da 24,5 a 26,7 gradi Celsius). I pesci tropicali marini (d’acqua salata) godono della loro temperatura un po’ più calda, da 80 a 82 gradi Fahrenheit (da 26,7 a 27,8 gradi Celsius). Se vuoi coltivare e mantenere con successo un acquario per pesci tropicali, prenditi il ​​tempo necessario per imparare tutto ciò che puoi prima di iniziare.
Quali sono i diversi tipi di acquari? Quando si tratta di acquari, ci sono molti tipi diversi tra cui scegliere. Probabilmente hai familiarità con le due divisioni principali: acqua dolce e acqua salata. Quello che potresti non realizzare, tuttavia, è che anche queste categorie possono essere ulteriormente suddivise. Alcuni altri tipi di acquari includono:

  • serbatoio di acqua dolce di acqua fredda
  • serbatoio d’acqua dolce tropicale
  • serbatoio marino tropicale
  • serbatoio marino d’acqua fredda
  • acquario di barriera
  • serbatoio salmastro

I pesci d’acqua dolce d’acqua fredda sono anche apprezzati dagli appassionati di pesce. L’onnipresente pesce rosso è un buon esempio di pesce d’acqua dolce d’acqua fredda. Anche gli acquari marini tropicali e gli acquari della barriera corallina sono molto popolari: pensa a pesci come il pesce pagliaccio e le codine dai colori vivaci. Tuttavia, non tutti i pesci marini sono tropicali: un popolare pesce marino d’acqua fredda è il Blenny. Gli acquari marini sono difficili da mantenere, in particolare perché la chimica dell’acqua è difficile da gestire (e qui non ci limitiamo solo ai livelli di sale). I pesci marini di solito sono più sensibili ai cambiamenti nel loro ambiente perché in mare aperto di solito non sono soggetti a grandi cambiamenti.

Oltre a tenere i pesci d’acquario, molti appassionati di acquari riforniscono i loro acquari anche di piante vive e altri organismi. Gli acquari marini possono essere riforniti con rocce vive e/o coralli che sono più di semplici decorazioni: sono organismi viventi che devono essere adeguatamente curati. Un acquario intermedio (tra il solo pesce (FO) e la barriera corallina) è chiamato FOWLR (Fish Only with Live Rock). Mantenere vivi e prosperi gli acquari della barriera corallina può essere molto difficile e quindi sono la rovina degli appassionati di pesci alle prime armi, ma il Santo Graal per coloro che sono all’altezza di una sfida.
Perché scegliere i pesci tropicali?

Poiché ci sono così tante diverse opzioni tra cui scegliere, ti starai chiedendo perché i pesci tropicali sono così popolari. Le persone decidono di andare con i pesci tropicali per i seguenti motivi:

  • Più scelte tra cui scegliere
  • Pesce in genere più colorato rispetto ai pesci d’acqua dolce d’acqua fredda
  • Spesso meno costoso dei pesci marini
  • Più facile da curare rispetto ai pesci marini tropicali o d’acqua fredda
  • Molto più semplice che avere un acquario di barriera
Leggi anche  CHE COS'È DROPSY E COME LO FACCIO?

Pro e contro dell’allevamento di pesci tropicali
Prima di decidere se un acquario per pesci tropicali è la scelta giusta per te, dovresti dedicare del tempo a conoscere i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di acquario. Ci sono molti risultati positivi nel mantenere un acquario di pesci tropicali, inclusi i seguenti:

  • C’è il fascino estetico di tenere un acquario tropicale in casa. Puoi progettare e decorare il tuo acquario e il tuo piccolo ecosistema.
  • Mantenere un acquario tropicale è un’esperienza di apprendimento educativo. Imparerai tutto sulla biologia dei pesci e sull’ecosistema in cui vivono i pesci.
  • I pesci tropicali non mangiano molto e non richiedono molti soldi dopo aver allestito l’acquario e aver acquistato il pesce. Un piccolo cane o gatto mangerà circa $ 150 di cibo all’anno, mentre il pesce dovrebbe costarti circa $ 25 all’anno per nutrirsi.
  • I pesci tropicali sono buoni animali domestici per i bambini nell’insegnare la responsabilità a un costo molto ridotto rispetto a quello di prendersi cura di un cane o di un gatto.
  • Allevare pesci tropicali è un hobby rilassante e divertente.
  • I pesci tropicali possono darti la soddisfazione di prenderti cura di un animale domestico senza stressarti per le preoccupazioni che altri animali richiedono.
  • Puoi lasciare i pesci tropicali da soli durante il giorno, la notte, nei fine settimana o durante i viaggi brevi.
  • I tuoi pesci tropicali (di solito!) rimarranno nella vasca dove li hai lasciati.
  • Non devi portarli a spasso, lavarli, strigliarli, spazzolarli, portarli a fare i controlli, pulire dopo di loro (o tenere le pantofole lontano da loro).

Proprio come tenere qualsiasi animale domestico in casa, ci sono cose che devi tenere d’occhio quando tieni i pesci tropicali:

  • I pesci tropicali possono morire molto facilmente quando qualcosa va storto con l’acquario. Spesso quando noti che qualcosa non va nell’acquario o nel pesce, sarà troppo tardi per te per fare qualsiasi cosa per loro (anche se puoi prendere lezioni apprese per il prossimo acquario che allestisci).
  • I pesci tropicali richiedono più cure di una pianta; devi sapere come cambiare l’acqua, pulire il serbatoio e cosa dar loro da mangiare.
  • Al contrario di portare in casa animali di altro tipo, i costi di installazione per l’allevamento dei pesci possono essere costosi. Dovrai fare un investimento in termini di serbatoio e accessori. Inoltre molti pesci non sono economici!
  • I pesci tropicali sono creature viventi. Le cose accadono a loro, anche quando non stai prestando attenzione. Quindi non sono solo caratteristiche di design e richiedono la tua frequente attenzione e cura.
  • Se tieni il tuo acquario tropicale senza fare alcuna ricerca, le cose possono peggiorare! Ad esempio puoi avere fioriture di alghe o infestazioni di lumache che sono molto difficili da sradicare.
Leggi anche  Suggerimenti per la riproduzione di gourami nell'acquario domestico

Conservare pesci tropicali Una volta stabilito che allevare pesci tropicali è davvero la scelta giusta per te, ci sono ancora altri fattori da considerare. Di cosa hai bisogno per configurare e mantenere il tuo serbatoio? Che tipo di manutenzione è richiesta? Con cosa e con che frequenza dai da mangiare ai tuoi pesci? Queste sono solo alcune delle domande a cui devi rispondere prima di poter coltivare con successo un acquario tropicale. Alcuni fattori aggiuntivi da considerare includono:

  • Dimensioni e forma dell’acquario
  • Posizione corretta per il serbatoio (accessibile ma non di intralcio)
  • Illuminazione adeguata per il serbatoio
  • Filtrazione e aerazione adeguate per l’acqua del serbatoio
  • Mantenimento della temperatura del serbatoio stabile e ideale
  • Nutrire il cibo giusto nella giusta quantità
  • Rifornire la vasca con specie compatibili
  • Mantenere pulito il serbatoio con le attività di manutenzione ordinaria

Pesci tropicali popolari

Ci sono così tanti pesci tropicali popolari che è difficile restringere il campo a un breve elenco, ma ecco un elenco dei miei pesci preferiti per gli acquari per principianti:

  • Guppy (Poecilia reticolata). Il Guppy è un ottimo pesce per la prima volta perché è facile da nutrire e curare. Forniscono un bel colore e varietà con le loro forme di coda. I guppy sono anche relativamente facili da allevare negli acquari, il che può essere un’esperienza meravigliosa per gli appassionati di acquari.
  • Coda di spada verde (Xiphophorus helleri). La spada prende il nome dal fatto che i maschi della specie hanno una lunga estensione simile a una spada alla coda. Questi pesci sono molto pacifici e vanno d’accordo con altre specie della comunità. La spada verde può ibridarsi con altri pesci, tuttavia, quindi pensaci due volte prima di metterli in un acquario di comunità a meno che non ti dispiaccia che si accoppiano.
  • Platy (Xiphophorus maculatus). Il platy è un’altra eccellente specie di comunità e, come lo spadaccino, dà alla luce piccoli vivi. Questi pesci sono disponibili in una vasta gamma di colori e sono in genere abbastanza resistenti, il che li rende una buona scelta per i principianti.
  • Gonna nera Tetra (Gymnocorymbus ternetzi). Questi pesci hanno corpi argentati con strisce nere e code nere – c’è anche una varietà a pinne lunghe che è davvero sorprendente. In genere, molto pacifici per natura, questi tetra fanno bene negli acquari di comunità, specialmente se tenuti in scuole di 6 o più.
  • Pesce Betta/Pesce combattente siamese (Betta splendens). Se stai cercando un singolo pesce con cui iniziare, il betta è una buona scelta. Questi pesci hanno pinne lunghe e fluenti e mostrano un’ampia varietà di colori e motivi. Tieni presente che i maschi della specie combatteranno, quindi se hai intenzione di tenere i betta in un acquario di comunità assicurati di selezionare le femmine.
Leggi anche  Tetra più grandi per il serbatoio della comunità

Pianificazione del tuo acquario di pesci tropicali Forse la parte più eccitante dell’avere un acquario è selezionare il design e allestirlo. Mentre progetti il ​​tuo acquario tropicale, considera i seguenti stili con cui puoi andare:

  • Community Aquarium: avrai una serie di diverse varietà di pesci in un ambiente il più armonioso possibile, comprese le piante per dare all’acquario un aspetto molto naturale.
  • Biotope Tank – una vasca progettata per simulare un particolare ambiente naturale come il Rio delle Amazzoni o una palude di mangrovie.
  • Acquario piantato: utilizza molte piante in uno stile molto progettato (dovrebbe sembrare l’equivalente acquatico di un giardino formale).

Oltre a considerare come decorerai il tuo carro armato, devi anche pensare all’attrezzatura di cui avrai bisogno. Gli accessori assolutamente necessari quando si allevano pesci tropicali includono il serbatoio:

  • Riscaldatore. Il tipo più comune di riscaldatore per acquari è un riscaldatore sommergibile che include un termometro. Progetta il tuo serbatoio in modo da poter posizionare il riscaldatore vicino a un’area in cui l’acqua viene fatta circolare per aiutare a diffondere il calore. Ti chiedi quanto grande di un riscaldatore avrai bisogno? Dipende da quanta acqua stai cercando di scaldare. Come regola generale, avrai bisogno di 5 watt per gallone d’acqua.
  • Termometro. Ci sono due tipi fondamentali: l’interno che è pensato per essere immerso nel serbatoio e l’esterno che si attacca all’esterno del serbatoio. Il termometro sommerso interno è di solito un po’ più preciso. RICORDA: stai allevando pesci TROPICALI, quindi la temperatura dell’acqua della vasca è della massima importanza.
  • Filtra. Un filtro è ciò che manterrà pulita l’acqua nel tuo acquario. I filtri sono disponibili in molte forme e dimensioni e funzionano in modi diversi. Alcuni filtri servono solo a rimuovere i detriti solidi dall’acqua del serbatoio, mentre altri aiutano a rimuovere anche le tossine disciolte e le sostanze chimiche. Fai le tue ricerche prima di acquistare per determinare quale tipo di filtro è il migliore per il tuo acquario.
  • Illuminazione. Avere un’illuminazione adeguata nel tuo acquario aiuterà il tuo acquario ad apparire al meglio. L’illuminazione è particolarmente importante se prevedi di tenere piante vive nel tuo acquario perché queste piante avranno bisogno di luce per sopravvivere.

Mantenere un acquario tropicale è sia una gioia che una sfida. Come dovresti ora capire, ci sono molti fattori diversi da considerare prima ancora di impostare il tuo acquario e quindi devi pensare alla manutenzione del serbatoio e alla salute dei tuoi pesci. Se ritieni che un acquario di pesci tropicali sia la scelta giusta per te, impara tutto ciò che puoi su di loro prima di iniziare per assicurarti le maggiori possibilità di successo.

Popular

More from author

Spotlight sul Wolf Cichlid

Il Wolf Cichlid è una specie grande e aggressiva ma crea un'opzione perfetta per un serbatoio di show. Continua a leggere per saperne...

Gli hobbyists dell’acquario aiutano a risparmiare 30 specie dall’estinzione

Il commercio di animali domestici ottiene un brutto rap per sfruttare gli animali selvatici ma a volte il contrario è vero. Gli hobbisti...

I sorprendenti benefici per la salute di un acquario domestico

in tempi stressanti, avere un acquario domestico potrebbe essere un vantaggio. Continua a leggere per conoscere i primi 6 benefici per la salute...

Acquario Pesce News: Bill ha introdotto per limitare la raccolta di pesci dell’acquario

L'industria dell'acquario dell'acqua salata prende milioni di pesci da oceani in tutto il mondo ogni anno. È stata introdotta una nuova fattura per...